Posts

La Forza

La Forza

atlas

Sin dall’antichità la forza è stata mitizzata come attributo appartenente solo a Semidei ed Eroi, e sacralizzata nei giochi di Olimpia. Basta pensare ad Ercole, o a Milone da Crotone, che nel VI° sec. a.C., dai 13 sino ai 16-17 anni si esercitava… (altro…)

La postura corretta

La postura corretta

Chiunque veda, conosca o frequenti un/una atleta, non può non notare la sua postura slanciata e aggraziata. Purtroppo però in molte palestre assistiamo a camminate scimmiesche, posture scorrette, e addirittura…

(altro…)

E’ finita l’Estate…

E’ finita l’Estate…

corsa-neve

E’ finita l’Estate, ricominciano i vari campionati, le stagioni agonistiche, ricominciano le scuole, e la maggioranza di noi (e dei nostri clienti) torna dunque in Palestra con i soliti chili in più da smaltire. Ed ecco che ricominciamo a fare gli stessi errori…… (altro…)

CREATINA E SPORT: i dosaggi

Creatina e Sport: i dosaggi

Creatine 3d

Numerosi studi che riguardano l’efficacia della supplementazione con Creatina nei vari sport vengono via via resi noti e pubblicati nelle varie riviste scientifiche: un interessante lavoro, di Hickner RC, Dyck DJ, Sklar J, Hatley H, Byrd P. della Carolina University, USA, (Department of Exercise and Sport Science, Human Performance) ha sottoposto un gruppo di ciclisti adulti di sesso maschile allenati (età media 27,3 anni), ad  una simulazione di corsa su strada su un cicloergometro  della durata di due ore al 60% del picco di capacità aerobica (VO2 peak) con tre scatti di 10 secondi effettuati a 110 VO2 di picco% ogni 15 minuti. I Ciclisti hanno usato una supplementazione…

(altro…)

IDRATAZIONE E SPORT: acqua e oligoelementi

Idratazione e Sport

sete

Nel precedente articolo sono stati sommariamente illustrati i Minerali, la loro importanza per tutte le funzioni dell’organismo, nonché i motivi di una loro eventuale integrazione durante il nostro sport preferito. Non dobbiamo però dimenticare che l’elemento indispensabile in qualsiasi tipo di integrazione è l’acqua! Basti pensare che una minima perdita di acqua corporea pari al 3% (su un soggetto di 70 kg. Sono circa 2 litri) abbassa il flusso urinario, aumenta la densità del sangue e provoca bocca secca; al 6% di liquidi persi…

(altro…)